Lustrissimi (Confintesa Roma Capitale): Le scuole romane non sono a norma e rischiano la chiusura

“Molti edifici scolastici sono a rischio chiusura, poiche sprovvisti della Cerificazione prevenzione incendi. La problematica riveste carattere di urgenza in quanto la legge di Bilancio, approvata a dicembre, non prevede la proroga per la messa a norma antincendio per gli immobili scolastici. La norma di legge per la prevenzione incendi riguardante l’edilizia scolastica risale al 1992, prevedendo cinque anni di tempo per la messa a norma, in realtà con una serie di proroghe, giustificate da difficoltà economiche degli Enti Locali, siamo arrivati ad oggi dove la sicurezza delle scuole è ancora una chimera.

Il rischio che ogni giorno corrono gli alunni in questi edifici, non può essere assolutamente giustificato ne da carenze di fondi ne da difficoltà amministrative, la loro salute e sicurezza è un diritto costituzionale al quale le istituzioni preposte non possono e non devono sottrarsi” conclude Giancarlo Lustrissimi Segretario Generale Confintesa Roma Capitale

Recommended For You

About the Author: Manuela Teti

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: