Annunci

Per la nomina del Presidente dell’Inps il Governo non cerchi tra chi ha avuto responsabilità gestionali

“Le cifre dimostrano come la maggior parte delle prestazioni erogate dall’Inps sono ormai collegate all’assistenza, che dovrebbe essere finanziata dalla fiscalità generale e non dai contributi versati da imprese e lavoratori.” –Lo dichiara Francesco Prudenzano Segretario Generale di Confintesa – “La previdenza è in grado di mantenersi da sola se non dovesse farsi carico anche delle prestazioni assistenziali.  Il nuovo Presidente dell’Inps operi per far capire al Governo gialloverde che il nostro sistema previdenziale è solido e in grado di rispettare il suo ruolo che è quello di pagare le pensioni che rappresentano una retribuzione differita.

Altra cosa – continua Prudenzano – è l’allargamento della platea dei contribuenti che si può ottenere solo creando le condizioni per investimenti che favoriscano l’occupazione e garantiscano anche le future generazioni.  Il Governo – conclude Prudenzano – per la nomina del Presidente si preoccupi meno di cercare nomi tra quelli che hanno ben individuate responsabilità pregresse o cercano rivalse ma trovi, invece, chi possa contribuire per restituire all’Istituto di Previdenza anche la sua funzione originaria.”

Annunci

Recommended For You

About the Author: Manuela Teti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: