Polizia Penitenziaria. Amato (Confintesa Palermo): Ci aggreghiamo alla protesta di USPP per la difesa delle pari opportunità

Ci uniamo alla protesta del sindacato della polizia penitenziaria USPP che manifesterà a Roma per difendere il diritto delle donne ad avere le pari opportunità lavorative. Per noi di Confintesa è un comportamento discriminatorio quello che vede l’esclusione delle donne dall’interpello straordinario”, queste le parole scelte dal il Segretario di Confintesa Palermo, Domenico Amato, relativamente alla protesta avvenuta il 19 settembre scorso a Roma e alle direttive del Ministero della Giustizia che circa l’esclusione delle donne dall’interpello straordinario, parla di una mera svista.

Riprendiamo anche le dichiarazioni del Segretario Nazionale aggiunto USSP, Francesco D’Antoni, che non crede alle motivazioni del Ministero “Chi ha escluso le donne adduce come motivazione un errore, ma anche precedentemente si erano escluse le donne ed in quel caso la giustificazione era carenza di personale femminile. È nostro parere che ci sia in atto una discriminazione del personale femminile con l’aggravante della recidività da parte del Ministero” conclude Francesco D’Antoni.

Recommended For You

About the Author: Martina Boccalini

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: