Prudenzano(Confintesa): “Il (falso) totem dei voucher”

L’utilizzo dei voucher, in alcuni settori produttivi, rappresentano strumenti indispensabili per venire incontro all’esigenze delle imprese e per combattere la piaga del lavoro nero”, lo afferma il Segretario Generale di Confintesa Francesco Prudenzano.

Ritornare alle origini del 2003 e, consentire l’uso dei voucher, solo per quelle prestazioni definite accessorie significa, restituire dignità ai lavoratori. I voucher – continua Prudenzano – sono un falso totem attorno al quale il M5S e Lega si stanno muovendo, per motivi politici, ma che alla fine vede convergere le due posizioni apparentemente divergenti. È impensabile che uno strumento nato per disciplinare il lavoro in agricoltura, turismo e lavori domestici venga utilizzato in modo indiscriminato in settori come edilizia, trasporti e commercio per far passare rapporti di lavoro full time in rapporti <<occasionali>>. È necessario, quindi, implementare i controlli e mettere in campo politiche attive del lavoro- conclude Prudenzano- che permettano, anche forme regolamentate di defiscalizzazione delle imprese”.

Recommended For You

About the Author: Martina Boccalini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: