Sanità. Confintesa-FSI Palermo: Inammissibile limitare l’assistenza notturna ai pazienti dell’Ospedale Ingrassia.

Chiediamo all’Assessore Gucciardi un intervento urgente per una situazione che potrebbe degenerare in qualsiasi momento. Ogni responsabilità per eventuali drammatici risvolti sono da addebitarsi al Governo Regionale”, queste sono le preoccupazioni espresse dal Commissario Confintesa per le Autonomie, Antonio Russo inerenti alla sconvolgente notizia appresa dall’Ospedale Ingrassia di Palermo ove, durante il turno di guardia, vi è un solo medico che deve assistere una settantina di pazienti sparsi su tre piani e con patologie differenti.

L’inammissibilità dell’atteggiamento lascivo adottato della Sanità Siciliana  va a ledere non solo la salute dei pazienti ma recano anche  un grave rischio per gli operatori, soprattutto per i medici che devono affrontare casi al di fuori della propria specializzazione  che per giunta non vengono riconosciuti dall’assicurazione professionale. “Gli ultimi dati riguardanti la salute del sistema sanitario regionale sono disastrosi e questa è una prova più che tangibile” dichiara il Segretario di Confintesa Palermo e Sicilia, Domenico Amato che si unisce alla lotta contro la malasanità Siciliana e si mobilita per arrivare ad una soluzione che possa migliorare le condizioni lavorative del personale ma soprattutto far rispettare le minime condizioni d’assistenza dovute ai malati.

Recommended For You

About the Author: Manuela Teti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.