Si faccia chiarezza in merito alla copertura finanziaria verso gli OSS di Brindisi

“Lo scorso 24 ottobre la Commissione Consiliare Servizi Sociali del Comune di Brindisi ha ascoltato in audizione il Responsabile della Società Socioculturale, il Dott.Nocco circa le criticità che stanno emergendo sul Servizio d’ Integrazione Scolastica”. Questa la dichiarazione della responsabile del settore d’integrazione scolastica di Confintesa Brindisi, Laura Vitali in merito alla carenza all’interno della Scuola di servizi di OSS.

E’ solo grazie alla disponibilità- spiega Vitali– a voler risolvere un problema così grave che l’attenzione degli operatori socio Sanitari verso i propri assistiti non viene sospesa, nonostante non usufruiscano del supporto necessario atto a fornire assistenza adeguata agli utenti. Ancor più grave è la scoperta che la ASL non ritiene di dover intervenire economicamente sul numero dei casi passati al comune di Brindisi e si parla di circa 200mila euro.  Rimane quindi lontana-conclude Vitali- la possibilità di garantire ai dipendenti il rispetto della clausola sociale rafforzata da un accordo sottoscritto in Prefettura che avrebbe dovuto garantire il rispetto dei contratti di lavoro. Confintesa Brindisi, in questa situazione di enorme confusione e preoccupazione, ritiene che siano le Istituzioni e l’Amministrazione a dover rispettare gli accordi garantendo gli impegni assunti.

 

Recommended For You

About the Author: Martina Boccalini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: