Magnifico (Confintesa Smart): Tutelare i lavoratori delle mense e garantire il servizio all’utenza

“Il Comune di Roma ha sempre considerato la refezione scolastica il fiore all’occhiello dell’Amministrazione tant’è che i municipi imprimono una stretta vigilanza sul prodotto, qualità e professionalità delle addette e sul servizio offerto alle scolaresche. Per questi motivi Confintesa chiede l’intervento del Sindaco Gualtieri sulla situazione venutasi a creare a seguito del cambio di appalto e del nuovo gestore che non rispetta gli accordi presi con le OO.SS.”  

Lo dichiara Alfredo Magnifico, Segretario Generale di Confintesa Smart, a seguito del comportamento del nuovo gestore dei servizi di refezione scolastica che non rispetta la clausola di salvaguardia ossia la continuità occupazionale dei circa 4500 lavoratori occupati nelle mense scolastiche.

“Siamo davanti – continua Magnifico – ad una riduzione del personale che si aggira intorno al 30% a seguito delle mancate riassunzioni da parte del nuovo gestore.

Il Sindaco Gualtieri prenda atto della situazione che rischia di ripercuotersi sia sulla qualità del servizio che sul piano sociale lasciando senza lavoro oltre mille persone.

Per questi motivi – conclude Magnifico – Confintesa, insieme ad altre OO.SS., indice uno sciopero per il 31 gennaio nella speranza che prima di quella data sia il Sindaco Gualtieri che l’Assessora Claudia Pratelli escano da una situazione pilatesca che nuoce in primis al servizio e danneggi l’economia di tante famiglie.”

 

Potete seguirci anche sui nostri canali social:

Instagram: https://www.instagram.com/confintesa_nazionale/ –  Facebook: https://www.facebook.com/confintesaitalia   – Twitter: https://twitter.com/ConfintesaTweet– Youtube: https://www.youtube.com/c/ConfintesaSocial

 

Recommended For You

About the Author: Elibera

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: