ALMAVIVA: I LAVORATORI BOCCIANO LA PROPOSTA DI ACCORDO

Almaviva Sono pervenuti i primi risultati delle consultazioni tra i lavoratori di Almaviva sulla proposta scaturita dal tavolo negoziale del MISE di qualche settimana fa.

“I lavoratori a Roma hanno detto NO per 1.282 volte (75%) all’ennesimo sopruso aziendale. Con questo voto, hanno ribadito che la loro dignità, troppe volte calpestata dalle minacce di licenziamento, non è in vendita!” dichiara il Segretario Generale CONFINTESA, Francesco Prudenzano.
Anche a Palermo i lavoratori hanno votato e stanno votando, anche qui le ragioni del NO prevarranno ed è solo questione di poche ore per certificarle.
“Da domani governo ed azienda, ciascuno per le proprie competenze, dovranno trovare soluzioni durature, che possano garantire in un tempo certo il lavoro e una dignitosa retribuzione dei lavoratori.” Continua Prudenzano.
“Dal Governo ci aspettiamo interventi risolutivi, non le solite promesse: dovrà riordinare il settore telecomunicazioni ed applicare le leggi esistenti, mentre l’azienda dovrà sospendere la procedura di mobilità, riconvertire parte del personale sull’I.T. e presentare un serio piano industriale che dia un futuro ai lavoratori.” conclude Prudenzano.

Recommended For You

About the Author: Segreteria

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.