Aumento al 2% del Pil delle spese militari. Prudenzano (Confintesa) : “No a finanziamenti bellici, sì al welfare”

Tutto ciò che si può fare per aiutare il popolo Ucraino attaccato ingiustamente da una forza straniera è giusto farlo ma senza utilizzare le armi”.

 Lo dichiara Francesco Prudenzano Segretario Generale di Confintesa in merito alla volontà del Governo di arrivare al 2% del Pil per la spesa militare.

 “Quando si tratta di adeguare le pensioni minime al costo della vita o di trovare un centesimo in più per i pubblici dipendenti oppure sostenere l’economia delle famiglie per arginare gli aumenti indiscriminati di bollette e benzina, il Governo attua la politica del piatto che piange perché non si trovano le risorse finanziarie.

 Oggi – continua Prudenzano – che l’aumento delle spese militari deve arrivare al 2% del PIL, i 13 miliardi necessari sembrano usciti dal cilindro di un mago.

 Ribadiamo che è necessario rispondere con le sanzioni e con la diplomazia a quanto sta accadendo in territorio Ucraino ma non riteniamo utile giustificare l’aumento della spesa per armamenti in assenza di un reale pericolo per l’Italia. Se ci sono altre notizie che la popolazione non ha, il Governo le renda pubbliche e se ne discute ma soffiare sul fuoco della guerra in Ucraina significa peggiorare le cose.

Nel 2022 non è pensabile che le guerre diano soluzioni anzi siamo convinti che creano altri problemi e quindi il Governo Italiano e gli Stati Europei mettano in campo tutti gli strumenti diplomatici e sanzionatori per interrompere questo assurdo conflitto ma rinuncino all’utilizzo delle armi.

 I 13 miliardi che servono per incrementare la fabbricazione di armi vengano utilizzati per aiuti umanitari al popolo Ucraino e per migliorare il Welfare Italiano.

La pace – conclude Prudenzanonon si raggiunge preparandosi alla guerra ma facilitando il dialogo e il confronto”.

 

Potete seguirci anche sui nostri canali social:

Instagram: https://www.instagram.com/confintesa_nazionale/ –  Facebook: https://www.facebook.com/confintesaitalia   – Twitter: https://twitter.com/ConfintesaTweet– Youtube: https://www.youtube.com/c/ConfintesaSocial

Recommended For You

About the Author: Elibera

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: