Basta con la retorica che descrive i dipendenti pubblici come furbetti o fannulloni

Giovedì 20 febbraio, organizzato da Confintesa, si terrà a Roma presso l’Auditorium dell’Istituto Centrale per i beni Sonori e Audiovisivi – MIBAC – Via Michelangelo Caetani, 32 un convegno dal titolo “Noi statali: Né furbetti né fannulloni, siamo solo lavoratori”.

Confintesa ha voluto accendere i riflettori su un luogo comune che identifica, per colpa di pochissimi impiegati pubblici, l’intera categoria come una categoria di lavoratori che truffa lo Stato con comportamenti furbeschi e/o giornate passate senza fare nulla.

Confintesa ritiene che questa non è la fotografia di un’intera categoria che, nella sua stragrande maggioranza, è composta da lavoratrici e lavoratori che quotidianamente svolgono la loro attività in silenzio e fra mille difficoltà create da una burocrazia farraginosa provocata dall’immobilismo della politica e non certo dai suoi dipendenti. Al dibattito parteciperanno: Francesco Prudenzano (Segretario Generale di Confintesa), Claudia Ratti (Segretaria Generale di Confintesa FP), l’On. Antonio Viscomi (PD), l’On. Virginio Caparvi (Lega), l’On. Massimo Ungaro (Italia Viva), l’On. Anna Macina (M5S), l’On. Emanuele Prisco (F.d.I.), Dott. Luigi Pisello (Dirigente Procura Generale di Ancona). I lavori saranno moderati da Fabrizio Frullani (Giornalista del Tg2).  

Recommended For You

About the Author: Lorenzo Perrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.