Confintesa dedica il 2021 ai giovani

“Ci lasciamo alle spalle il 2020, un anno cerniera segnato dalla pandemia, che ha portato l’inizio di profondi cambiamenti nella società e nell’economia, oltre che nella sensibilità delle persone. Cambiamenti che stanno trasformando il mondo, anche a dispetto di qualsiasi partito o leader politico.”

Inizia con queste parole il messaggio di inizio anno che il Segretario Generale di Confintesa, Francesco Prudenzano, ha rivolto a tutti gli associati alla Confederazione.

Stiamo crescendo molto, in numeri di sedi, in federazioni e in iscritti – continua Prudenzano – e di questo sono felice, ma il mio compito è stimolarvi a fare sempre di più e meglio, per arrivare sempre più avanti, in mezzo a questo mare agitato. Per fare questo c’è bisogno di un impulso di gioventù. E la gioventù non è affatto un dato anagrafico: ho conosciuto giovani anagraficamente vecchi e anziani di 25 anni.
Nel 2021 continueremo ad inseguire ciò che cercava il Don Chisciotte: l’impossibile. Perché se si cerca il possibile, una volta raggiunto ci si ferma, mentre se cerchiamo l’impossibile non ci fermerà nessuno.

E Don Chisciotte sta li a dimostrare che si è tanto giovani quanto la propria speranza, tanto vecchi quanto la propria rassegnazione e Confintesa  – conclude Prudenzano – non intende assolutamente rassegnarsi a questo stato di cose che sta colpendo tutti indistintamente e i giovani in particolar modo. Per questi motivi, il 2021 sarà dedicato alla Promozione dei Giovani”.

 

Recommended For You

About the Author: Lorenzo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.