Confintesa è ormai il solo riferimento per un rinnovamento sindacale in Poste Italiane

“E’ inconcepibile che a distanza di quattro anni dalla decadenza delle RSU in Poste Italiane ancora non si siano svolte regolari elezioni per il rinnovo dei rappresentanti del personale in questo importante organismo” Lo dichiara Vincenzo Cerullo Segretario Generale di Confintesa Poste in ordine al mancato rinnovo delle RSU scadute nel 2015 e mai rinnovate. “Dai territori giungono a Confintesa quotidiane lamentele legate al disagio dei lavoratori di Poste Italiane che non si vedono rappresentati da un organismo che doveva essere rinnovato quattro anni fa e che invece ancora continua a svolgere il suo incarico pur non essendo legittimato dal voto democratico dei lavoratori. A questa situazione – conclude Cerullo – l’unico rimedio è il ritorno alle urne per fare in modo che i lavoratori possano esprimersi liberamente soprattutto in un momento di cambiamento che Poste Italiane sta attuando e che rischia di far pagare ai lavoratori scelte aziendali legate a logiche di mercato che non possono essere pesare sulle spalle dei lavoratori.

Recommended For You

About the Author: Manuela Teti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: