Coronavirus, il Governo garantisca uniformità di trattamento tra tutti i dipendenti pubblici

“A fronte della risoluzione di un problema di ordine sanitario se n’è creato un altro di ordine sociale che giustificherebbe l’adozione da parte di Questo Governo di misure eccezionali a sostegno delle famiglie italiane” Lo dichiara Claudia Ratti Segreterio Generale di Confintesa FP in una lettera inviata alla Ministra della Pubblica Amministrazione, Fabiana Dadone e a quella delle Pari opportunità e della famiglia Elena Bonetti, in ordine al DPCM volto a contrastare la diffusione del COVID-19 e che prevede anche la chiusura delle scuole sino al 15 marzo.

“È del tutto evidente – continua Claudia Ratti – che non si possono lasciare le singole Amministrazioni in balìa di sé stesse per l’adozione di decisioni che devono essere assunte dal Governo e che garantiscano uniformità di trattamento tra tutti i dipendenti pubblici. Confintesa FP chiede che venga riconosciuto ai lavoratori, genitori di minori, il congedo parentale con l’intera corresponsione dello stipendio, anche con riferimento a chiusure pregresse (quindi con effetto retroattivo) e per l’intero periodo in cui perdurerà l’emergenza sanitaria. Siamo consapevoli – conclude la sindacalista – che il momento è particolarmente delicato e Confintesa, in tal senso, intende collaborare con il Governo e tutte le forze politiche per la soluzione del problema Coronavirus ma è necessario che il Governo assuma  decisioni eccezionali a sostegno delle famiglie con minori che garantiscano anche uniformità di trattamento tra tutti i dipendenti pubblici.”

Recommended For You

About the Author: Lorenzo Perrone

1 Comment

  1. Buongiorno e grazie per il vostro impegno e per i vostri aggiornamenti.
    Desidererei sapere con chiarezza se possibile, due cose:1) come assistente alla vigilanza ed accoglienza in un museo fiorentino, attualmente chiuso al pubblico ovviamente, posso comunque aderire allo smart work, preparando il focus su una o più opere presenti nel museo, oppure studiando il ccnl o ancora il nostro codice di comportamento come comunicato tramite mail dal nostro ufficio personale ;
    2) sono prima obbligata a finire le ferie del 2019 ed anche del 2020?
    Tengo a precisare che io vivo a Prato e la mia sede di lavoro è Firenze per cui devo viaggiare con il treno mezzo di trasporto he oltre ad essere veicolo di contagio pone attualmente anche diversi disagi. Grazie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.