CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO 1514 POSTI MINISTERO DEL LAVORO, INAIL E INL

I nostri corsi on line contengono sia contenuti sintetici delle materie oggetto delle prove di esame che esercitazioni e simulazioni di test a risposta multipla, rappresenta quindi una preparazione completa per la prova preselettiva.

 Iscrivendoti ai nostri corsi on-line avrai questi bonus:

  • Accesso Illimitato
  • Studia H24 e 7 giorni su 7
  • Esercitazioni

I nostri corsi:

CORSO +  QUIZ + VIDEOLEZIONI LOGICA:

  •  Corsi sintetici di: Diritto Amministrativo, Diritto Costituzionale, Diritto del Lavoro e legislazione sociale, Disciplina del lavoro pubblico.
  •  Quiz a risposta multipla di Logica deduttiva, matematica, e critica-verbale, Diritto Costituzionale, Diritto Amministrativo, Diritto del Lavoro e legislazione sociale, Disciplina del lavoro pubblico.
  •  Videolezioni di logica deduttiva e matematica con spiegazione dei quesiti e metodi risolutivi

I Corsi sintetici ed i quiz saranno disponibili dal 9 ottobre 2019, le videolezioni di logica saranno integrate entro il 23 ottobre 2019.

Costo: €150€ per gli iscritti Confintesa e familiari – €190€ per i non iscritti

SOLO VIDEOLEZIONI DI LOGICA

Videolezioni di logica deduttiva e matematica con spiegazione dei quesiti e metodi risolutivi, valide per le prove preselettive di tutti i concorsi che prevedono quesiti di logica.

Disponibili dal 23 ottobre 2019

Costo: 50€ per gli iscritti Confintesa e familiari – 90€ per i non iscritti

Pagamento tramite bonifico:

Per bonifico : IBAN: IT49B0503403255000000005542 c/c intestato a Confintesa Dipartimento per la Formazione, con causale “Nome Cognome” – “ML “o “Logica”

Per ulteriori chiarimenti o informazioni scrivere a formazione@confintesa.it o chiamare al numero +39 3394269487.

Contenuto del bando

Bando pubblicato sulla G.U. del 27 agosto 2019- scadenza 11 ottobre 2019

I posti a disposizione saranno così ripartiti:

Codice CU/ISPL

691 Ispettori del lavoro, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro, di cui 64 riservati al personale interno di ruolo;

Codice CU/GIUL

131 Funzionari area amministrativa giuridico contenzioso, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro, di cui 13 riservati al personale interno di ruolo;

635 Funzionari profilo professionale amministrativo, Area C, livello economico C1, da inquadrare nei ruoli dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, di cui 127 riservati al personale interno di ruolo;

57 Funzionari area amministrativa giuridico contenzioso, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di cui 6 riservati al personale interno di ruolo

Per partecipare al nuovo concorso indetto dalla Commissione RIPAM ed aperto al Ministero del Lavoro, INL e INAIL, è necessario un titolo di laurea almeno triennale in Scienze dei servizi giuridici (L-14), L-16 – Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, L-36 – Scienze politiche e delle relazioni internazionali o titoli equiparati secondo la normativa vigente. Risultano incluse, chiaramente, anche la laurea magistrale in giurisprudenza e la laurea magistrale in Scienze delle Amministrazioni pubbliche. La domanda di partecipazione deve essere presentata entro l’11 ottobre 2019 esclusivamente via internet, tramite piattaforma Step One 2019, compilando l’apposito modulo elettronico disponibile al seguente link: https://www.ripam.cloud/.

Titoli validi per l’ammissione al concorso:

c1: per le 131 unità di Funzionario area amministrativa giuridico contenzioso da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro, di cui n. 13 riservati al personale di ruolo, e le 57 unità da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di cui n. 6 riservati al personale di ruolo:

Lauree Magistrali (LM) in: LMG/01 Giurisprudenza; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-62 Scienze della politica o titoli equiparati ed equipollenti

secondo la normativa vigente.

Lauree specialistiche (LS) in: 22/S Giurisprudenza; 102/S Teoria e tecniche della  normazione e dell’informazione giuridica; 71/S Scienze delle Pubbliche amministrazioni; 70/S Scienza della Politica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.

Diploma di laurea (DL) in: Giurisprudenza o titoli equiparati ed equipollenti secondola normativa.

Classi di Laurea (L) in: L14 Scienze dei servizi giuridici, L16 Scienze dell’Amministrazione e dell’organizzazione, L36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali o titoli equiparati secondo la normativa vigente.

c2: per le 635 unità di Profilo professionale amministrativo da inquadrare dei ruoli dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, di cui n. 127 riservati al personale di ruolo: Laurea (L), Diploma di laurea (DL), Laurea specialistica (LS), Laurea magistrale (LM).

Prova preselettiva

Il nuovo concorso prevede lo svolgimento di una prova preselettiva, una prova selettiva scritta ed una selettiva orale. Nella prova preselettiva, comune a tutti i profili, consisterà in un test, da risolvere in sessanta minuti, composto da sessanta quesiti a risposta multipla di cui quaranta attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale e venti diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie:

  • diritto costituzionale,
  • diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa in materia di accesso ai documenti
  • amministrativi, trasparenza, prevenzione e contrasto della corruzione;
  • diritto del lavoro e legislazione sociale;
  • disciplina del lavoro pubblico.

A ciascuna risposta sarà attribuito il seguente punteggio:

– Risposta esatta: +1 punto;

– Mancata risposta o risposta per la quale siano state marcate due o più opzioni: 0 punti;

– Risposta errata: -0,33 punti.

Recommended For You

About the Author: Lorenzo Perrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.