Prudenzano (Confintesa): ”AlmaViva – Situazione troppo complicata per non essere affrontata dal Governo”

Protesta“Quella appena iniziata sarà una settimana ricca di incontri: istituzionali e non. I lavoratori non si arrendono e non si arrenderanno, perché quello che sta succedendo è inaccettabile”

dichiara Francesco Prudenzano, Segretario Generale di CONFINTESA, in relazione ai licenziamenti (più di 3000 in totale, di cui 1670 a Palermo, 920 a Roma e 400 a Napoli) annunciati la scorsa settimana dalla società Almaviva Contact.
“La protesta continua. Sindacati, lavoratori e anche molti personaggi dello spettacolo si stanno muovendo per non far spegnere le luci intorno a questa complicata vicenda.” continua Prudenzano.
Per ora l’azienda non sembra intenzionata a fare marcia indietro, anzi perde ancora commesse, non ultima quella dell’Enel. Ha spostato la sede legale del call center da Palermo a Roma, e adesso i quasi 4 mila dipendenti palermitani temono per il loro futuro, al di là dei 1.670 esuberi dichiarati.
“Come ha affermato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, anche CONFINTESA concorda sulla necessità che il Presidente Renzi apra un tavolo di crisi a Palazzo Chigi immediatamente” conclude Prudenzano.

Recommended For You

About the Author: Segreteria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.