Settore turistico in crisi. Magnifico(Confintesa SMART): “Chiediamo udienza al Governo”

“Siamo davanti ad una grave crisi del settore turistico dovuto sia alla pandemia che alla crisi Ucraina che ha fatto lievitare i costi energetici e delle materie prime e costretto le aziende che operano nel settore turistico a licenziamenti e taglio dei costi. In pratica sono i lavoratori dipendenti che stanno maggiormente pagando il costo di questa crisi.”

Lo dichiara Alfredo Magnifico, Segretario Generale di Confintesa Smart che, assieme ad altre Organizzazioni sindacali del settore turistico, ha inviato una lettera al Ministro del Turismo Onorevole Massimo Garavaglia e al Ministro del Lavoro Onorevole Andrea Orlando per chiedere un incontro e valutare congiuntamente al Governo le misure idonee per venire incontro ad aziende e lavoratori del settore turistico.

“Solo nella Capitale – continua Magnifico – sono centinaia i lavoratori delle più importanti strutture turistiche che sono rimasti senza lavoro per effetto delle riduzioni di personale operate dalle imprese alberghiere.  Roma è solo la punta di un iceberg che, a livello nazionale, sta erodendo un settore come quello turistico che è portante per tutta la nostra economia.

Chiediamo al Ministro Garavaglia e al Ministro Orlando – conclude Magnifico – di incontrare i sindacati al fine di poter esporre le istanze deli lavoratori del settore e concordare una line comune per la ripresa di tutto il settore turistico italiano”.

Recommended For You

About the Author: Elibera

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: