Si è svolto, nella giornata di ieri 28 marzo, il Tavolo Farmaceutica e Biomedicale, presieduto dal Ministro delle Imprese e del Made in Italy, sen. Adolfo Urso, e dal Ministro della salute, prof. Orazio Schillaci, presso il Mimit. 

Confintesa ha presieduto con una delegazione composta dal Segretario Generale, Francesco Prudenzano, e dal Coordinatore Nazionale di Confintesa FP Salute, Rosalba Matassa.

Il contributo proposto da Confintesa, attraverso l’intervento di Matassa, ha posto l’attenzione sulla necessità di promuovere e supportare l’industria farmaceutica e biomedicale, senza mai dimenticare l’interesse superiore della salute pubblica. La collaborazione tra Istituzioni e impresa privata, anche in questi ambiti, deve essere incentrata su valori etici che garantiscano sia l’interesse legittimo dell’industria che quello sociale. Occorre sempre più promuovere e finanziare la ricerca nel nostro Paese allo scopo di aumentare la competitività delle nostre imprese, valorizzando le nostre eccellenze e invertendo il trend negativo che negli anni ha spinto i giovani, soprattutto le menti più brillanti, a lasciare l’Italia. 

Confintesa rinnova così la sua disponibilità

a supportare e promuovere le scelte di innovazione del Governo, puntando sempre sulla tutela dei lavoratori.

Visualizzazioni: 3

Articoli simili