“Confintesa, in merito al pacchetto di provvedimenti per il lavoro presentato dalla Presidente del Consiglio Giorgia Meloni alle Organizzazioni Sindacali nell’incontro del 29 aprile, pur ritenendo che alcune limitazioni dovranno essere modificate, esprime un parere favorevole sia nel metodo che nella sostanza dell’incontro avuto ieri sere a Palazzo Chigi”,

Lo dichiara Francesco Prudenzano, Segretario Generale di Confintesa, in ordine al contenuto del DL che sarà approvato oggi dal Consiglio dei Ministri.

“Innanzitutto, continua Prudenzano, Confintesa riconosce che  i bonus contemplati per determinate fasce di lavoratori possano mitigare parzialmente la perdita di potere d’acquisto dei salari più bassi sottolinea la necessità di ampliare i limiti restrittivi proposti in sede di approvazione Parlamentare.

 Sul Piano di Coesione delineato dal Ministro Fitto, Confintesa esprime il proprio favore per l’unificazione delle Zone Economiche Speciali nell’intero territorio meridionale ritenendo  che questa misura possa contribuire significativamente alla promozione dello sviluppo economico e occupazionale nelle regioni del sud.

Accogliamo, aggiunge Prudenzano, con favore gli incentivi proposti per le imprese che assumono e il sostegno per i lavoratori disoccupati. Tuttavia, solleviamo la questione del periodo di 24 mesi di disoccupazione richiesto per accedere a tali benefici, ritenendolo eccessivamente lungo. Auspichiamo che tale requisito possa essere oggetto di revisione al fine di garantire un accesso più tempestivo al sostegno per coloro che ne hanno bisogno.

Infine, Confintesa sostiene la conferma della riduzione del 5% della tassazione dei premi di produttività sperando che questa tassazione possa essere abrogata del tutto il più presto possibile, al fine di promuovere ulteriormente la produttività e il benessere economico delle imprese e dei lavoratori.

Confintesa, in attesa comunque di leggere quanto sarà approvato dal Consiglio dei Ministri, si impegna a seguire da vicino l’evoluzione dei provvedimenti proposti e a lavorare attivamente per garantire il miglioramento delle condizioni lavorative e il benessere dei lavoratori italiani.”

Di seguito, l’intervista del Segretario Generale Francesco Prudenzano a conclusione dell’incontro del Governo con le Organizzazioni Sindacali

     

Visualizzazioni: 85

Articoli simili