Corte D’Appello di Palermo: in arrivo il bando per trovare un immobile alternativo

Il nuovo anno non poteva aprirsi con i migliori auspici”. Così Giuseppe Monaco, segretario generale Confintesa FP Sicilia, commenta la notizia della predisposizione da parte del Ministero della Giustizia, del bando per il reperimento di un immobile che possa sostituire quello di palazzo ex Eas.

Confintesa Fp Sicilia aveva più volte manifestato le proprie preoccupazioni e perplessità sulle precarie e ormai vetuste condizioni dell’immobile ex Eas, dove attualmente risiede la Corte D’Appello di Palermo. Finalmente oggi la notizia di un bando pubblico per reperire sul mercato immobiliare una struttura affine per caratteristiche, dimensioni e geolocalizzazione che possa sostituire quella attuale.

E’ un risultato di interesse generale – spiega Monaco – perché non riguarda solo i lavoratori del settore della giustizia di Palermo, ma anche tutti coloro come giudici, avvocati, postini, fattorini, tecnici informatici e altri che, a diverso titolo, frequentano il palazzo della Corte D’Appello di Palermo e a cui spetta usufruire degli uffici della PA senza doversi preoccupare se al primo sussulto della terra o ai primi acquazzoni dell’inverno debba temere per la propria pelle o meno”.

Recommended For You

About the Author: Ufficio Stampa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: