Il marchio Pernigotti, e non solo, rimanga italiano

“Il marchio Pernigotti è un’eccellenza italiana e va quindi mantenuto nei nostri confini nazionali”.  Lo dichiara il Segretario Generale di Confintesa Francesco Prudenzano in merito all’ intenzione del gruppo turco Toksoz che vuole spostare la produzione in Turchia continuando ad utilizzare però il prestigioso marchio nato in Italia nel 1860.

 “Ben venga una legge – continua Prudenzano – che tuteli l’italianità dei marchi di prestigio. Confintesa ritiene necessaria e urgente una norma che tuteli sia il made in Italy che i lavoratori. Il Vice Premier e Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, – conclude Prudenzano – vada avanti con la sua idea di far passare entro l’anno una legge che garantisca il legame dei marchi con le realtà territoriali nazionali dove si trovano gli insediamenti industriali. È ora di cambiare rotta in ordine alla svendita di realtà produttive italiane a gruppi esteri che però vogliono sfruttare la credibilità acquisita sui mercati grazie alla professionalità dei lavoratori italiani”.  

 

Recommended For You

About the Author: Manuela Teti

1 Comment

  1. Sono perfettamente in linea con quanto affermato da Francesco, nella mia attività di doganale ho effettuato verifiche presso terni Perugia, e varie parti dove l ‘ industria del cioccolato era ed è fiorente e di qualità, ebbene già negli anni 2000 le nocciole provenivano dalla Turchia, qualità del tutto scadente e a basso costo , entrava nei torroni di produzione italiana , e si mescolava , con la produzione dei prodotti a basso costo della Turchia , facendo già allora scendere la qualità. Politiche di profitto fanno scendere la qualità e di conseguenza anche le vendite e il nome del.prodotto si rovina Un tipico esempio i famosi baci perugina ricordo avevano un sapore e una qualità splendida , adesso sono del tutto senza alcun sapore e qualità è quasi più di qualità un mars .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: