Il Direttore dell’Agenzia delle Entrate approfitta del Covid-19 per nominare in posti di vertice i suoi amici

“Ormai il Covid-19 è la scusante per fare ciò che si vuole all’interno dell’Agenzia delle Entrate o meglio per promuovere o spostare persone, le più funzionali possibile ai desiderata del suo direttore.”

Lo afferma Claudia Ratti Segretario Generale di Confintesa F.P. in ordine al conferimento di nomine in posizioni di vertice effettuato  dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate approfittando del particolare momento emergenziale dovuto al Covid-19. “Il Direttore Dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, approfittando del collocamento a riposo di tre Direttori Regionali dell’Agenzia, ha nominato ben 16 dirigenti di vertice eludendo il  parere valutativo del Comitato di Gestione così come previsto dal Dlgs n.33/2013. La cosa grave è che il Direttore Ruffini ha giustificato le nomine con  la “situazione attuale che risulta ancor più critica a causa dall’emergenza epidemiologica Covid-19,” e approfittando del fatto che il Comitato di Gestione è scaduto e non è stato rinnovato ha proceduto motu proprio alle nomine allargandole ad altri settori operativi dell’Agenzia. Ricordiamo al Direttore Ruffini – continua la sindacalista di Confintesa – che il Comitato di Gestione “valuta le scelte strategiche aziendali ed esprime parere in tutti i casi previsti dalle disposizioni del decreto istitutivo” e che in questo momento emergenziale c’è anche una consistente diminuzione di molte attività compresa quella dell’Agenzia delle Entrate.

Non c’era – conclude Claudia Ratti– tutta questa indifferibilità ed urgenza di nominare tanti dirigenti di vertice bypassando la normativa prevista per queste nomine. Bastava utilizzare il conferimento temporaneo a funzionari interni per sopperire alle posizioni lasciate scoperte e sottoporre poi, come prevede la legge, le nomine al nuovo Comitato di Gestione.Ruffini ha fatto altre scelte. Perchè?  Per dirla con una frase del Senatore Andreotti, a pensar male si fa peccato ma qualche volta ci si azzecca.”

Recommended For You

About the Author: Lorenzo

1 Comment

  1. Ci viene chiesto a noi di evolvere i buoni pasto ai bisognosi e lo sottoscrivo pienamente. Poi il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, in barba alle normative, approfitta dell’emergenza COVID 19 per promuovere gli amici. E’ vergognoso che questo succeda. Non bisogna permetterlo. Non stiamo in silenzio di fronte a questo avvoltoi

Rispondi a maria chiara Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.